Curarsi con la candeggina?

Certe volte le cose più semplici e più comuni nascondono proprietà e utilità tutt’altro che banali; è sicuramente il caso della Candeggina, o meglio, dell’ipoclorito di sodio – presente in minime quantità nella suddetta. Quello che ha reso “speciale” il NaClO (formula chimica dell’ipoclorito di sodio) è stata la geniale intuizione del Dott. Gilberto Ruffini che ne ha scoperto, sperimentato e divulgato l’incredibile efficiacia su moltissime patologie dermatologiche (e non solo).

Con le sue incredibili proprietà disinfettanti, cicatrizzanti e antivirali il NaCIO si rende utilissimo nella cura e risoluzione di moltissime malattie della pelle quali:

Herpes Simplex (1 . 2 . 3), Papillomavirus ( HPV), Candida mucogenetica cronica e Candida albicans, Afte, Intertrigo, Follicolite decalcante, Ulcera di Burulì, Ferite MRSA, PIEDE DIABETICO INFETTO, FORFORA e moltissime altre…

Oltre alla sua innegabile efficacia, la grande forza del metodo Ruffini sta nella forza divulgativa dei numerosissimi “pazienti” del Dott. Ruffini, il quale – nel gruppo Facebook dedicato – ha raccolto numerosissime testimonianze entusiastiche sulle più disparate manifestazioni dermatologiche. Estremamente economico e facilmente reperibile sul web, l’Ipoclorito di Sodio gode di meno popolarità tra chi, della salute delle persone, ha fatto un business prima che una missione; motivo per cui il metodo Ruffini e il suo fondatore sembrano essere nel mirino di un tentativo (poco riuscito, in verità) di minimizzarne e screditarne la veridicità.

Personalmente faccio parte di quella folta schiera di persone che hanno provato l’IPO sulla propria pelle (letteralmente!) e si sono convinte che il Metodo Ruffini non è altro che una spontanea e disinteressata offerta che il Dott. Ruffini ha fatto a chi vorrà e saprà accettarla.

Ecco la mia testimonianza lasciata e pubblicata nel gruppo Facebook del Metodo:

Salve, Vi scrivo per lasciare la mia testimonianza sull’uso dell’IPO in ambito dermatologico. Considerando le vicissitudini e le diatribe che questo metodo – e il suo creatore – stanno attraversando mi sembra più che giusto portare la mia esperienza con l’Ipoclorito di sodio su varie patologie, innanzitutto sull’herpes labiale. Soffro di herpes da giovanissima età e MAI sono riuscito a trovare un rimedio tanto efficace come quello presentato dal Metodo Ruffini; ho iniziato a curarmi con le creme che si trovano in farmacia, senza alcun risultato, poi sono passato alla fitoterapia migliorando notevolmente la questione e poi, FINALMENTE, ho incontrato il metodo Ruffini e ho COMPLETAMENTE RISOLTO IL PROBLEMA HERPES LABIALE. Non solo le manifestazioni erpetiche guariscono nel giro di un giorno, ma si ripresentano sempre più raramente e sempre più piccole; ormai ho un herpes ogni passata di Papa e quando capita viene fermato subito. Ho avuto il piacere di usare il Metodo Ruffini anche su una dermatite e acne con OTTIMI E SODDISFACENTI risultati. Mi trovo quindi a ringraziare di cuore il Dott. Ruffini e suo figlio per il lavoro che hanno fatto e stanno facendo, senza chiedere un soldo, senza alcun sostegno istituzionale, senza pubblicità se non quella del passaparola delle centinaia (ormai migliaia?) di persone che hanno provato con successo il Metodo Ruffini. Grazie di tutto!!

Per chi volesse saperne di più consiglio di visionare la pagina e il gruppo Facebook e di acquistare il libro appena pubblicato e bestseller da settimane “Curarsi con la candeggina?” a questo link.

Puoi essere interessato anche a questi articoli